Meteo a 16 giorni









CHI SIAMO

> Chi siamo
Storia: Informazione per un miglior dialogo
fra cittadini ed istituzioni

Con questo obiettivo nasce - nel mese di giugno del 1996 - il progetto della testata "Giornale dell'Isola". Con un contatto personale di illustrazione a tutti i Sindaci dell'Isola e dei Comuni della Bassa Valle Imagna (Palazzago, Almenno San Salvatore e Almenno San Bartolomeo) e Barzana, viene presentata l'idea di:
Giornale dell'Isola
PROGETTO PER L'INFORMAZIONE
DEI COMUNI FRA L'ADDA E IL BREMBO
 
Un buon rapporto tra Amministratori e Cittadini si costruisce anche attraverso una lineare e chiara informazione, in tutti i programmi elettorali è sempre presente il capitolo riguardante l'informazione, nel quale si promette che verranno indette assemblee pubbliche e verrà pubblicato un notiziario. All'atto pratico, poi, le Amministrazioni non sono sempre in grado di sviluppare un'informazione chiara, completa e continuativa del lavoro che viene svolto, sia a livello di Giunta sia di Consiglio Comunale, come tra l'altro previsto dalla legge (n. 67 - 25/02/1987).
Questa carenza informativa non permette un corretto dialogo tra il Comune e la gente, con conseguente difficoltà - da parte dei cittadini - di capire il lavoro che sta realizzando l'Amministrazione. Non è certamente facile, per un Comune dare vita, indipendentemente dai costi, ad un buon notiziario che abbia continuità nel tempo e garantirne la capillare distribuzione alle famiglie.

Con l'obiettivo di supportare le Amministrazioni Comunali per supplire a queste carenze, nel mese di giugno 1996 la redazione del Giornale dell'Isola si presenta con il "Numero Zero", cui  - nel giro di poco più di un mese - segue il Primo Numero del primo Anno: luglio 1996. Aderiscono, inizialmente, quasi tutti gli Enti Sovraccomunali del Territorio, 6 Comuni e le prime timide apparizioni delle Associazioni di Volontariato che operano sul nostro territorio. In breve arriviamo a 5 Enti Sovraccomunali, 15 Comuni e 5/6 pagine dedicate (gratuitamente) al volontariato.
Nel corso del primo anno, poi, pubblichiamo come inserto la "Carta dei Servizi Pubblici Socio Sanitari", per conto dell'allora USSL 11, primo caso in Italia di pubblicazione e diffusione a domicilio di un così importante strumento per i cittadini. Seguiranno poi altre pubblicazioni territoriali di cui troverete dettaglio nel nostro "www.giornaledellisola.it/EdizioniPubblicazioni.html" (Edizioni & Pubblicazioni).

Nel mese di Giugno 1997 prende avvio anche la pubblicazione dell'edizione telematica del "Giornale dell'Isola", ospitata da "bergamo.com".
Nel 2001 con l'inizio del nostro Sesto Anno di attività e l'apertura di un nostro sito proprietario
www.giornaledellisola.it"
riappare in veste rinnovata (ed estremamente  semplificata) la nostra edizione telematica (molto letta all'estero da amici che - originari per famiglia della nostra terra isolana - hanno così ristabilito un nuovo legame con le proprie origini).

A dicembre 2006 inizia una stretta collaborazione con la Comunità Montana della Valle Imagna (il nostro periodico serviva già dalla nascita le località della Bassa Valle: Almenno SS+SB+Palazzago + Barzana) che porta alla pubblicazione periodica di un "INSERTO SPECIALE VALLE IMAGNA" e che viene distribuito anche in tutte le famiglie della Comunità Valle Imagna oltre che nell'intera Isola Bergamasca.

Nel corso del 2009 – soprattutto dopo la tornata elettorale amministrativa - si incomincia a registrare una certa “disaffezione” da parte dei Comuni del nostro territorio alla “Comunicazione unitaria, in particolare, ma anche a quella specifica del proprio ambito territoriale.

La motivazione più “gettonata” è quella economica (il patto di stabilità, in primis) ma nella realtà si registra un sempre minore “impegno” degli Amministratori a rapportarsi con i cittadini propri e dei comuni viciniori. La nostra Redazione – anche con meno Comuni presenti – si impegna comunque a realizzare e a distribuire il Giornale dell’Isola in tutte le case della nostra Isola e dei Comuni della Bassa Valle Imagna.

A gennaio 2010 arrivano però le prime avvisaglie: anche alcuni dei più fedeli Comuni si ritirano e, soprattutto, la Comunità dell’Isola che (con la nuova Presidenza) ritiene il nostro strumento inadatto per i fini specifici dell’ente che rappresenta, soprattutto perché condizionato dalla presenza dei Sindaci stessi.

Viste le richieste di alcuni Comuni ed Enti, il nostro editore decide di proseguire con il progetto editoriale, pur riducendolo – su istanza dei Comuni – a quattro uscite in luogo delle tradizionali sei.

A fine 2010, tutti i Comuni dell’Isola vengono ricontatti per verificare le effettive prospettive e – visto l’assoluto disinteresse si decide di sospendere l’edizione del cartaceo in attesa di trovare nuovi e più interessanti sviluppi editoriali "http://www.giornaledellisola.it/gdionline/articoli2011/PDF/Prima-dic2010.pdf" (vedi nostro editoriale del dicembre 2010).

La presenza della nostra testata giornalistica anche on line da oltre 14 anni ha consolidato una schiera di “lettori digitali” di assoluto rispetto (oltre 20.000 nel solo 2010). Già a fine dicembre 2010 si ritiene opportuno valutare la possibilità di creare una nuova edizione del Giornale dell’Isola on line, che non riproduca più solamente la testata cartacea, ma che si dedichi alla “immediata e tempestiva” divulgazione delle notizie amministrative del nostro territorio, con la solita attenzione alla realtà del volontariato e delle attività economiche presenti sull’Isola.

A partire dal primo marzo 2011 la fase sperimentale e solo testuale del nuovo “Giornale dell’Isola on line” diventa definitiva e ha così inizio una nuova “storia” della nostra volontà di aiutare le Amministrazioni e gli Enti del territorio ad informare i propri cittadini, così come il nostro statuto ci indica.

L’Editore A.S.I.C.I.B.
Associazione per lo Sviluppo
dell’Informazione e della Cultura nell’Isola Bergamasca

Il Presidente Ivan Rota
Il Vice-Presidente Gabriele Previtali
Il Segretario Luca Caglioni